domenica 23 maggio 2010

PRO e CONTRO nel vedere la partita di finale di Champions League con il proprio affare di cuore.


Siamo italiani e il calcio è importante.
Io lo capisco ok?
Non sono una vera e propria tifosa, nella mia vita ho tenuto il Milan per tipo un anno da bambina quando ancora c'era Baggio e poi mi sono definitivamente spostata dalla parte della Grande Signora Juventus, perchè c'erano Del Piero e Ferrara e Deshamp ma soprattutto perchè hanno sempre avuto la maglietta più elegante, il connubio bianco nero è sempre di gran moda.
Divento tifosa come tutti gli italiani ai Mondiali, i Mondiali sono i Mondiali e la supremazia di noi simpatici italiani deve raggiungere, battere, distruggere tutte le altre nazioni che non ci hanno niente, non ci hanno cultura, si mangia male e capirai siete educati perchè avete le toilet dei ristoranti pulite? forse perchè le usate come bidèt? sarà per questo?
Come avrete potuto capire odio tutte le altre nazioni e devono morire sotto la nostra razza più migliore, siamo migliori continuiamo a stare bene vivendo di rendita grazie ai vecchi popoli che ci hanno abitato, pazzesco.
Ma non perdiamoci in questi discorsi torniamo alla partita di ieri la mitica finale di Champions League tra la plurirattristata  Inter e la squadra con i giocatori più brutti al mondo Bayern Monaco.

Inter- Bayern Monaco giocata a Madrid ed è subito pazzia:
amici interisti a Madrid, amici interisti coraggiosi in piazza Duomo, amici non interisti a gufare a Monaco!

Io volevo solo sostenere la combriccola di amici riuniti e bere a scrocco così da collassare sul divano bianco.
La partita inizia alle 20:45 tu arrivi come al solito in ritardo perchè hai passato due ore a impomatarmi e profumarti perchè è estate e le gambe devono essere morbide.
Esordisci nella sala fresca come un fiore di Loto e.....non ti si fila nessuno.
Il tuo affare di cuore senza guardarti in faccia indica il tavolo imbandito di carboidrati e bofonchia una cosa tipo:
"Qui ci sono le pizze, le focacce, le patatine con le salse e le birre ci vediamo tra 90 minuti"
"..."
Il primo PRO è che puoi continuare a riempire di cibo il tuo piatto tanto nessuno ti guarderà mai, puoi affondare la tua bella mano nelle patatine prenderne un gruzzolo farle saltare in aria riempirle di guacamole che tanto stai certa nessuno se ne accorgerà.
Il primo CONTRO è che mangiando bevi tantissimo e anche gli altri:
"Elena scendi a prendere una birra?"
"Eleeeeena portane tante nè!"
"dov'è l'apribottiglia..... AAAAAAA ELENA L'APRIBOTTIGLIA!!!!!"
Nei rari momenti di pausa della partita ti guarda in maniera profonda occhi negli occhi e ti dici "ah che carino ogni tanto si ricorda che ci sono"
NO.
BUGIA.
NON è VERO
Ti fa dei strani versi con la bocca e tu non capisci essendo ovviamente nel divano delle gente non interessata al tutto.
"No ma scusa......non mi stai mandando un bacio?"
"emmm....no"
"pezzo di merda volevi che ti passassi qualcosa vero?"
"e si.....la birra e il pacchetto di patatine...dai dai veloce"
"..."
il secondo PRO ti fa capire chiaramente chi ha la precedenza nella sua vita.
Non essendo interessata alla partita l'unica cosa che commenti sono i calciatori robe del tipo "Sneijder me lo farei molto volentieri però storia seria" "Materazzi è così tamarro ma così tamarro che l'unica cosa che vorresti fare è possederlo ed essergli sopra come uno dei suoi tatuaggi"  oppure "Ma a Mourinho è l'uomo più bello del mondo ma guardalo quanto è freddo e scostante guardalo com'è fierooo!" 
Essendo i suoi eroi non ti negherà mai il piacere di ammirarli anzi probabilmente è l'unica cosa che lo eccita, sogna di te che diventi l'amante dello Special One e lui si può dividere una donna con lui! E diventare cugini di salsicciotto!
IL che è davvero morboso e preoccupante, è come se il padre della Satta volesse una cassetta della figlia e di Vieri mentre fanno all'ammmore.
Non è normale.
Ad un certo punto la partita si fa interessante ma così interessante che ti sposti in balcone a fumare l'ennesima sigaretta esce anche lui vi state appena dicendo il primo "ciao!" della serata, face to face, e cosa succede in quel momento?
 Milito segno il primo goal.
Lui non se nè accorto, gli indichi la televisione, all'inizio esulta "SEEEEEEEEE MERDE SEEEEE" solo dopo si rende conto che si è perso il primo goal e cade urla "NUOOOOOOOOOOOOO L'HO PERSO" guardandoti come se fosse stata colpa tua PERCHè POTEVI ASPETTARE 30 SECONDI PER FUMARE UNA SIGARETTA NO?"
Finalmente la fine del primo tempo, intervallo e cosa succede?
Coccole?
Un meritato saluto?
NO.
BUGIA.
TI SBAGLI.
Prende in mano il piccì e chiama a raccolta il gruppo:
"oh avete visto lo spot della Nike per i mondiali? intanto di sotto c'è la coca-cola e il rum per fare il Cuba Libre....."
"eh?"
"e tu mica lo volevi? scendi e fattelo"
"ok...."
e quando sei già in cucina ti urla:
"NE FAI UNO ANCHE A MEEEEE? MI CI METTI IL LIME?"
Torni con i Cuba in mano
"ma ti ho detto lime?"
"e cosa ho messo il limone capirai la differenza"
"ma ho comprato il lime?"
"non l'ho visto il lime"
"ma era vicino ai limoni il lime"
"ma te sei scemo guarda che io ho usato il limone già aperto li sul tagliere"
"....vabbè...ma c'era il lime"
"...."
OK, forse ho sbagliato ma non sono una barista e dopo 8 birre mi chiedo cosa cambi ma, a quanto pare, alle partite di calcio si è permalosi.
Il secondo tempo fila liscio e Milito segna un altro goal, tutti si esaltano, abbracci, gimme five robe così che bellezza, mancano 3 minuti alla partita e lintera città, l'intero quartiere, noi e i mobili di casa iniziano a fare "OOOOOOOOOOOOOOOOOOO" 
E' finita.
Urli che manco l'uccisione del maiale nel borgo giù in Calabria a Natale, cellulari che squillano, fumogeni in diretta tivù e l'eccentrica voglia di sporcarsi con l'acqua e la birra.
Ma anche no.
E e te dici "Ok, è finita la partita, ce la puoi fare Elena puoi essere felice per gli interisti e avere una serata da persone civili"
NO.
BUGIA.
SBAGLIATO.
Il tizio, quello che sbaglia se ne esce con una frase agghiacciante:
"BENE ORA CHE E' FINITA CE LA RIGUARDIAMO TUTTA, TUTTA!"
Scusami?
E poi ci si chiede perchè le donne piangono.

No dai Special One non piangere anche tu però. Ti prego.
Com'è finita la serata?
Per pareggiare tutto il machismo delle ore prima siamo finiti a vedere "la verità è che non gli piaci abbastanza"
e loro sapevano le battue, pace fatta?
NO.
BUGIE.
SBAGLIATO.
"Ho portato il Cuba ragazziiii! questo è fatto bene, CI HO MESSO IL LIME... IO"


Si bravo Zanetti avete vinto e io ho perso contro di voi...eccecredo eravate in undici e io una sola e non vale e poi voi ci siete da prima e quindi si:
che Cuba Libre con lime sia.
(Dio di Dio)

4 commenti:

  1. mou è davvero bello.
    che rozzi però questi uomini..ci fanno sempre piangere..

    dai elena iniziamo un rapporto lesbo..

    RispondiElimina
  2. hahahahahahaa
    hai ragione dai si inizia!

    RispondiElimina
  3. comunque lo spot della nike era davvero bello.

    RispondiElimina
  4. questo blog è troppo divertente!
    sei divertentissima elena!
    se vuoi passa dal mio blog

    http://crocchettepercena.blogspot.com/

    :D

    RispondiElimina